Marvel Gwyneth Paltrow

Per molti attori, far parte dell’Universo Cinematografico Marvel è un vero onore, qualcosa che vale la pena ricordarsi per tutta la vita. Non è così per Gwyneth Paltrow, che come ormai sappiamo, non sembra affatto porgere molta attenzione alle cose che accadono nell’UCM.

Non aveva la più pallida idea di chi fosse Sebastian Stan (nonostante fossero già stati presentati 2 volte), non ricordava più che Samuel L. Jackson fosse parte dell’UCM, e non si era nemmeno accorta di aver recitato in Spider-Man: Homecoming! Insomma, puro disinteresse o semplice confusione? A svelare finalmente il mistero, in queste ore, è la stessa attrice, che si è “giustificata” così durante un’intervista: «È confusionario perché ci sono così tanti film della Marvel, e ad essere onesti, non ne ho visti molti. È una cosa davvero stupida e mi dispiace, ma io sono una madre di 47 anni».

Insomma, molto semplicemente, Gwyneth non ha molta occasione di vedere i cinecomic dell’UCM per i suoi numerosi impegni, ed è per questo che è rimasta parecchio indietro. Certo è, però, che non ricordarsi nemmeno i film in cui hai recitato è una cosa comunque abbastanza insolita, voi che dite?

La sua Pepper Potts, ricordiamo, è stata vista l’ultima volta in Avengers: Endgame, e complice la morte di Tony Stark nel film, è molto probabile che la nostra abbia definitivamente finito la sua storia nell’UCM, per quanto si sia comunque resa disponibile per eventuali camei futuri.

Fonte: Elle

© RIPRODUZIONE RISERVATA