Dopo avervi annunciato che Daniel Racliffe sarà il protagonista del remake del film di guerra del 1930 All’ovest niente di nuovo, basato sul romanzo di Erich Maria Remarque, Niente di nuovo sul fronte occidentale, oggi Deadline e Variety hanno annunciato un nuovo progetto per il giovane attore britannico, conosciuto in tutto il mondo per aver dato il volto a Harry Potter nella storica saga ispirata ai libri di J.K. Rowling.

A fine anno, infatti, dovrebbero iniziare le riprese di un nuovo adattamento del thriller gotico La donna in nero della scrittrice Susan Hill, pubblicato nel 1983. Il romanzo è già stato al centro di due trasposizioni, tra cui una pièce teatrale che ha debuttato nel 1987 a Scarborough, Regno Unito e un film horror per la tv del 1989, diretto da Herbert Wise.

In questo nuovo adattamento, prodotto dalla Hammer Films, sceneggiato da Jane Goldman (Stardust, Kick Ass) e diretto da James Watkins (regista del thriller con Michael Fassbender e Kelly Reilly, Eden Lake), Daniel Radcliffe interpreterà il ruolo del giovane avvocato, Arthur Kipps, inviato nella cittadina di Blighty per occuparsi dei documenti di un cliente morto. Kipps scoprirà a sue spese che il villaggio nasconde oscuri segreti.

Secondo Variety, il film potrebbe rientrare tra i progetti 3D annunciati quest’anno a Cannes dalla Hammer, ma non ci sono ancora conferme in merito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA