Sembrerebbe che Bryan Singer stia organizzando una rimpatriata nel suo sequel di X-Men: L’inizio, intitolato X-Men: Days of Future Past. Scoperta la partecipazione di Ian McKellen e Patrick Stewart nei panni di Magneto e Professor X, oggi apprendiamo che potrebbe fare capolino anche il volto più noto della saga di mutanti, ovvero Hugh Jackman. Dopo averlo visto in un cameo (nella foto in alto) di pochi secondi in X-Men: L’inizio, dove mandava al diavolo Michael Fassbender (Magneto) e James McAvoy (Professor X), Wolverine potrebbe far ritorno. L’attore sarebbe, infatti, in trattative per recitare nel sequel, anche se non è ancora chiaro se si tratterà di un altro cameo o di un ruolo più sostanzioso. Ricordiamo che X-Men: Days of Future Past si svolgerà in un futuro distopico, dove dei robot giganti, chiamati Sentinelle, dominano il nostro pianeta e hanno già eliminato gran parte parte dei mutanti sulla Terra, compresi gli X-Men.

X-Men: Days of Future Past esordirà nelle nostre sale il 18 luglio 2014.

Nel frattempo sono approdare in Rete delle foto dal set di bacheche piene zeppe di bozzetti e concept-art di The Wolverine, atteso spin-off con il mutante dagli artigli di adamantio, sempre interpretato dal muscoloso Hugh Jackman:

Sotto, la foto dal cameo di Hugh Jackman in X-Men: L’inizio:

(Fonte: Collider)

© RIPRODUZIONE RISERVATA