20th Century Fox ha un piano ben preciso: creare un suo universo di cinecomic, sul modello Marvel. Questo la major l’ha ammesso da tempo, e ora è pronta a giocare i suoi assi nella manica. Il primo sarà il reboot dei Fantastici Quattro, la cui sceneggiatura è affidata a Simon Kinberg, uno che di supereroi qualcosina sa (è l’autore di X-Men: Conflitto finale e X-Men: Giorni di un futuro passato). In una recente intervista a The Daily Beast, Kinberg ha svelato nuovi dettagli sul tono che avrà questa nuova versione del gruppo dei supereroi creati da Stan Lee: «Questo sarà un film unico, sui livelli di Iron Man, X-Men o Batman Begins. Non sarà spiritoso come i primi capitoli: l’umorismo ci sarà, ma sarà più credibile, non con gag buttate lì un po’ a caso. Sarà più un film drammatico che una commedia».

Un’ultima battuta su Michael B. Jordan, che nel film interpreterà Johnny Storm, la Torcia Umana: «Sapevamo che sarebbe stato l’attore perfetto per la parte. Come eravamo coscienti di quanto scritturare un attore afro-americano per la Torcia Umana potesse rappresentare una novità per la saga. Ma Stan Lee lo ha adorato e vedere Michael portare in vita il personaggio sul set è stata un’esperienza unica. Credo che il suo Johnny Storm diventerà un’icona».

Diretto da Josh Trank (Chronicle), il reboot dei Fantastici Quattro è atteso nelle sale italiane il 18 giugno 2015, anche in 3D.

Fonte: The Daily Beast

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA