Chris Pratt è forse l’attore più richiesto del momento. Partito un po’ in sordina con la serie tv Everwood, Pratt è pian pian riuscito ad accaparrarsi ruoli secondari ma di un particolare interesse e che spaziavano in vari generi: è stato così in Wanted, Money Ball, Zero Dark Thirty e Lei, finché James Gunn non l’ha scelto per interpretare Star-Lord nei Guardiani della Galassia, ruolo che ha permesso all’attore di farsi conoscere meglio dal pubblico, che a quanto pare ha recepito bene la performance di Pratt, tanto da convincere anche gli studios ad offrirgli ruoli da protagonista in Jurassic World, The Lego Movie (come doppiatore), Cowboy Ninja Vicking e oggi sembra anche nel remake dei Magnifici Sette che sarà diretto da Antoine Fuqua (Training Day).

Del Remake dell’omonimo film del 1960 si sa ancora poco. Il regista, come già detto, sarà Antoine Fuqua, che per I Magnifici Sette collaborerà ancora una volta con Denzel Washington, con il quale è reduce dal recente The Equalizer. Il personaggio interpretato da Chris Pratt, inoltre, secondo Deadline, si chiamerà Farraday, e non dovrebbe essere modellato su nessuno dei sette personaggi del film originale, cosa che indurrebbe a pensare che il personaggio di Pratt sia opera di una rivisitazione del materiale da parte di Fuqua. Difficilmente, infatti, il film sarà un remake shot-for-shot (cioè identico).

I Magnifici Sette del 1960, per chi non avesse familiarità con il western di John Sturges, fu anch’esso un remake del capolavoro di Akira Kurosawa I Sette Samurai, che narrava le gesta di sette impavidi samurai che dovevano proteggere un villaggio dall’attacco dei banditi. Avendo i cowboy molti punti di contatto con i samurai, tra i quali l’adesione ad un codice ed il fatto di operare in frontiera, si pensò di girare un remake americano ma in salsa western, e mentre I Sette Samurai rimane un classico del cinema, i Magnifici Sette, seppur in tutta la sua qualità, è più un opera a sé stante, anche se poi nel cast comparivano nomi altisonanti come Yul BrynnerEli WallachSteve McQueenCharles BronsonRobert Vaughn, and James Coburn.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA