The Batman Robert Pattinson

Emergono nuovi dettagli sulla versione di Batman che verrà portata in scena da Robert Pattinson nel film di Matt Reeves. Dalle prime immagini è stato promesso ai fan un Pipistrello di Gotham molto cupo e oscuro, ma fino a che punto si spingeranno?

È stata infatti sollevata una domanda che ha spesso a che fare con l’eroe DC: Batman ucciderà i suoi nemici? La questione è stata spesso ambigua. Nei fumetti il personaggio sembra aver tracciato una linea etica molto precisa, ma non sono rare le volte in cui lo si è visto superarla, sin dalle sue origini. In tempi moderni, la questione è stata affrontata in modo più diretto e nell’arco Sotto il cappuccio del 2006 afferma: «Se lo facessi, se concedessi a me stesso di scivolare in quel luogo… Non tornerei più indietro».

Anche al cinema l’idea di un Batman in grado di uccidere non è nuova. Il Bruce Wayne di Nolan rifiutava di uccidere il ladro su richiesta di Ra’s al Ghul, salvo far morire lo stesso alla fine di Batman Begins. Zack Snyder si è fatto meno remore, basando il suo eroe sulla versione invecchiata e incattivita di The Dark Knight Returns (la miniserie a fumetti): il Batman di Ben Affleck non sembra farsi problemi a uccidere. E Robert Pattinson che farà?

Su Twitter la questione è aperta: un utente afferma di aver ricevuto informazioni da qualcuno presente ai primi screening test del The Batman di Matt Reeves, in uscita il 4 marzo 2022. Si legge:

«Posso ufficialmente dire che The Batman NON UCCIDERÀ. Il mio amico ha detto: ‘No, è contro l’omicidio. C’è una scena in cui lo rende MOLTO chiaro» QUI IL TWEET

La stessa fonte riferisce che chi ha potuto partecipare al test screening ha definito il prossimo film «Un horror, molto grafico, oscuro, spaventoso. Paul Dano è incredibile, così spaventoso che ho amato ogni secondo».

Cosa ne pensate? Vi delude il fatto che questo Batman abbia deciso di non uccidere? Fatecelo sapere nei commenti.

Foto: Warner Bros.

© RIPRODUZIONE RISERVATA