Tra i più grandi perdenti dell’ultima cerimonia degli Oscar, figura sicuramente Sylvester Stallone, dato per favorito come Miglior Attore Non Protagonista per la sua interpretazione in Creed, ma battuto all’ultimo dal Mark Rylance di Il ponte delle spie.

Il divo era palesemente dispiaciuto, così come tutti i suoi fan. Ma ancor di più, ci è rimasto particolarmente male suo fratello, Frank Stallone, che ha scritto arrabbiatissimo su Twitter: «L’Academy dovrebbe vergognarsi. È chiaro quanto il naso delle vostre facce che Sly abbia vinto. Mark chi? È una cazzata hollywoodiana».

Ha proseguito: «Prima di tutto, mio fratello ha creato 2 icone americane che durano da 40 anni, e ha fatto un lavoro epocale. Se io fossi Mark, mi sarei sentito in imbarazzo. Mark Rylance non riesce nemmeno a pettinarsi i capelli perdio, e questa è la terza volta che Sly viene derubato dopo Rocky e Copland (..)».

Insomma, che Stallone possa diventare il nuovo Leonardo DiCaprio? Riuscirà mai a vincere l’ambita statuetta prima o poi? L’importante è tenere duro, giacché, come affermava Rocky Balboa: «È finita si dice alla fine!».

Leggi anche: Oscar 2016, Schwarzennegger consola Stallone nella sconfitta: «Per me resti il migliore!». Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA