Nuove dichiarazioni di Ridley Scott confondono ancora di più le poche certezze che avevamo sul suo nuovo progetto fantascientifico. A quanto pare, il prequel di Alien non sarà più il prequel di Alien, bensì un nuovo film di fantascienza originale, intitolato Prometheus.

Ad annunciarlo è lo stesso Ridley Scott, produttore e regista della nuova pellicola: «Alien è stato il trampolino di lancio di questo progetto, che durante il processo creativo si è evoluto in una nuova, enorme mitologia e universo nel quale si svolge questa nuova storia originale. I fan riconosceranno sicuramente stralci del DNA di Alien, ma le idee di questo film sono uniche, vaste e provocatorie. Non potrei essere più felice di aver trovato proprio la storia che stavo cercando e tornare finalmente a lavorare a questo genere di film che è così vicino al mio cuore».

Lo sceneggiatore Damon Lindelof aggiunge: «In un mondo invaso dai prequel, sequel e reboot, sono rimasto estremamente colpito da quanto fosse originale la visione di Ridley per questo film. E’ audace, viscerale e, speriamo, qualcosa che il pubblico non si aspetta».

Queste dichiarazioni sembrano essere in contrasto con quelle rilasciate qualche mese fa in un’intervista da Ridley Scott, in cui il regista si è lasciato sfuggire alcune indiscrezioni sulla trama del film, il quale sembrava avere tutta l’aria di essere un prequel della saga di Alien. Non resta che attendere nuovi aggiornamenti. Vi terremo informati.

Prometheus verrà girato con le cineprese 3D di ultima generazione RED EPIC, le quali verranno utilizzate anche per film come Lo Hobbit e il reboot di Spider-Man.

Prometheus esordirà nelle sale statunitensi nel 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA