Quest’estate, la Casa Bianca è stata messa sotto attacco già due volte: una da Roland Emmerich nel divertentissimo White House Down e una da Antoine Fuqua nel decisamente più serioso Attacco al potere. Eppure, incredibilmente, la battaglia al botteghino tra i due film è stata vinta da Fuqua, che a fronte di un budget inferiore rispetto a quello a disposizione di Emmerich (70 milioni di dollari contro 150) ha portato a casa 161 milioni di incassi nel mondo, arrivando quasi a pareggiare i 200 del film con Jamie Foxx.

I buoni risultati del film con Gerard Butler in versione “Bruce Willis di Die Hard” hanno convinto anche la produzione, cioè Focus Features, che nell’aria c’è il potenziale per un franchise: basta cambiare la location e rimettere in piedi una storia fatta di terrorismo ed eroismo. E infatti, a maggio 2014, partirà la produzione di London Has Fallen, previsto sequel ambientato questa volta nella capitale inglese, durante il funerale del Primo Ministro inglese; torneranno Aaron Eckhart, Morgan Freeman, Angela Bassett, Radha Mitchell e ovviamente Butler, mentre più difficile è pensare di vedere ancora Fuqua dietro la macchina da presa, visto che il regista è impegnato con la post-produzione del thriller The Equalizer, con Denzel Washington. Aspettiamo quindi di sapere chi lo sostituirà.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA