Un mostro sacro nella sesta stagione de Il Trono di Spade. No, non stiamo parlando dei draghi (che abbiamo già visto in abbondanza) o degli Estranei di ghiaccio. Lo show alza ancor di più l’asticella – almeno in quanto a ingressi cinematografici nel cast – e, dopo la new entry Ian McShane, ad arricchire l’entourage è un grandissimo nome della Settima Arte, ovvero Max Von Sydow.

Il mitico interprete svedese, due volte candidato all’Oscar, feticcio di Ingmar Bergman, e protagonista di capolavori come Il settimo sigillo, L’esorcista e del più recente Minority Report, sta finalmente per diventare un volto noto pure ai giovanissimi (anche perché ha appena girato Star Wars: Il risveglio della Forza: qui in un concept art).

Nella serie tratta dalla saga letteraria di George R.R. Martin, Von Sydow vestirà i panni del Corvo dai Tre Occhi, il potentissimo, misterioso e mistico mentore di Bran Stark (Isaac Hempstead-Wright, che torna nello show dopo il break della quinta stagione). Chi meglio di lui?

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA