Isaac Hempstead-Wright, che interpreta Brandon (detto ‘Bran‘) Stark ne Il Trono di Spade, farà ritorno nella sesta stagione della popolare serie televisiva della HBO.

L’attore ha confermato il suo ritorno in un’intervista con l’Irish Examiner: «Non posso dire molto, ma tornerò in questa stagione e sarà molto interessante, Bran avrà delle visioni interessanti».

L’inizio delle riprese è previsto per la fine luglio, Hempstead-Wright rivela come sfrutterà il tempo rimastogli: «Mi sono perso tutta l’ultima stagione perché ero nel pieno degli esami, quindi non ho avuto tempo per guardarla. Ma non vedo l’ora di ritrovarmi a casa con i miei amici e fare una bella maratona!».

In merito alla scomparsa di Jon Snow, il suo fratellastro televisivo, Isaac afferma: «Non so [se tornerà]. Lui mi ha detto di no. Ma spero che torni perché voglio bene a Kit e perché il suo personaggio è meraviglioso. Quindi, chi lo sa? Inizieremo a girare alla fine di questo mese, tutto può accadere».

Bran Stark, che è uno dei giovani figli maschi di Ned Stark (Sean Bean) e Catelyn Stark (Michelle Fairley), non si è visto nello show durante quest’ultima quinta stagione. Molti hanno pensato che fosse morto, ma chi ha letto i libri sa che non è così: il giovane si è allontanato dalla scena principale per poter sviluppare le sua abilità, come il potere di entrare nella mente degli animali e controllarne le azioni.

I creatori dello show, David Benioff e D. B. Weiss, sono famosi però per cambiare le carte in tavola rispetto ai libri di George R.R. Martin, e in una recente intervista hanno affermato: «Sappiamo come andrà a finire, e non vediamo l’ora di arrivarci. Anche se l’idea di allungare la storia per altri due anni solo perché lo show va bene e può far fare un sacco di soldi sembra quasi un tradimento».

Voi cosa ne pensate? Contenti del ritorno di Bran?

Fonte: Variety via Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA