La drammatica morte di Paul Walker ci ha colpiti tutti al cuore: Paul era un attore in vista, ma soprattutto un uomo buono e impegnato, sempre lontano dallo star system hollywoodiano e dai suoi eccessi e interessato solo a girare film e a fare del bene – oltre a essere parte della “famiglia” Diesel, membro imprescindibile del gruppo di Fast & Furious e per questo amatissimo da tutti i fan del franchise. Quegli stessi fan che, asciugate le lacrime, hanno cominciato a interrogarsi sul futuro della saga, il cui settimo capitolo è in fase di lavorazione in queste settimane, e con una schedule fittissima considerando che sarebbe dovuto uscire nell’estate 2014.

Sarebbe dovuto, appunto: non vogliamo sembrare indelicati a preoccuparci di questi dettagli di fronte a una tragedia di questo tipo, ma la scomparsa di Walker getta un’ombra lunga anche sul film che stava girando (senza dimenticare che proprio il povero Paul aveva già annunciato ottavo, nono e decimo capitolo). Almeno da questo punto di vista, per fortuna, arriva da Universal una parziale rassicurazione: Fast & Furious 7 si farà, come riporta The Hollywood Reporter, anche se la produzione non ha per ora rilasciato commenti ufficiali. Ci sarà da fidarsi del fiuto del reporter? Ne sapremo di più nei prossimi giorni.

Fonte: The Hollywood Reporter

© RIPRODUZIONE RISERVATA