Chris Evans, aka Captain America, è ospite al TIFF 2014 per il suo debutto alla regia: si tratta di Before We Go, la storia di una giovane donna che si perde per le strade della notturna New York dopo aver perso l’ultimo treno che l’avrebbe riportata a casa. Sulla sua strada incontra un musicista di strada (lo stesso Evans) che cerca di darle una mano, finché tra i due non s’instaura qualcosa di più di un semplice incontro.

L’attore è stato intervistato circa il suo futuro professionale e non ha certo nascosto la voglia di tornare presto dietro la macchina da presa, magari proprio alla guida di un cinecomic: «Io e Mark Kassen, che ha lavorato con me a questo film, l’altro giorno pensavamo ai prossimi progetti. A me piacerebbe continuare a dirigere e lui mi ha chiesto: “che tipo di film vorresti dirigere?”. A me non importa, a patto che lo script mi sembri buono, non c’è differenza tra un film di $5 e $50 milioni . Se mi trovassi tra le mani un progetto ben scritto e che adorerei girare, il budget non sarebbe un fattore determinante».

Nessun commento quindi sulla Marvel, ma Chris Evans promette ai fan di non voler lasciare Captain America per dedicarsi unicamente alla regia: «Chi ha intenzione di mettere via lo scudo? Non toglietemi il lavoro prematuramente, ragazzi. Sono certo che prima o poi succederà perchè tutte le belle cose finiscono, ma ora come ora sono felicissimo di continuare a interpretare il personaggio. Ogni volta che viene annunciato un nuovo film, l’entusiasmo per la direzione che prenderanno le nuove storie è palpabile. Con Cap 3 credo che proseguiremo sulla scia di questo entusiasmo

 

Fonte: mtv 

© RIPRODUZIONE RISERVATA