Curiosa rivelazione di James Cameron, che durante un’intervista con Vanity Fair, ha raccontato di aver quasi picchiato Harvey Weinstein!

Il fattaccio è accaduto nel 1998 durante la notte degli Oscar in cui trionfò Titanic. Il magnate – recentemente caduto nei guai per numerose accuse di molestie sessuali – si era avvicinato al cineasta per congratularsi, non sapendo però che Cameron aveva una grande antipatia nei suoi confronti per via della maniera in cui aveva trattato Guillermo Del Toro durante la lavorazione di Mimic (a quanto pare, il produttore interferì pesantemente sul film). James rispose male a Harvey, e questo, ovviamente, portò a un’alterazione degli umori.

Qui le parole di Cameron: «Ricordo di aver fatto quasi una rissa con lui, l’ho quasi colpito col mio Oscar. La gente attorno a noi diceva, “Non qui, non qui”, come se fosse invece ok picchiarsi al parcheggio, ma non lì perché la musica stava ripartendo e stavamo per andare nuovamente in diretta».

L’ammissione finale del regista? Che probabilmente, oggi le persone sarebbero contente se lui l’avesse menato davvero!

Fonte: VF

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA