Jared Leto ha cercato di rispondere nel miglior mondo possibile alla domanda sulla sua partecipazione a Suicide Squad nei panni di Joker. Leto ha subito ricordato agli interlocutori quale sia la prima regola del Fight Club, ovvero «Non si parla del Fight Club». Come quando Benedict Cumberbatch svia le domande su Doctor Strange abbiamo imparato bene cosa vuol dire quello sviamento. E cioè che delle trattative sono in corso e che non se ne vuole parlare.
Ora, se dal nervosismo che Cumberbatch dimostra ogni volta che gli viene posta la domanda, capiamo che le trattive devono essere in dirittura d’arrivo, la calma serafica di Leto è sospetta e ci lascia nel dubbio.
L’attore ha spiegato che l’Oscar ricevuto per Dallas Buyers Club (qui il commovente video di ringraziamento) e l’incredibile stagione vissuta nel girare un film di cui è incredibilmente fiero non lo spingono a tuffarsi subito in un nuovo progetto. Il fatto, poi, di avere come interesse principale la musica non lo incentiverebbe a ritornare subito sul set. Il bel Jared però non ha risposto un bel no convinto, perciò tra il riferimento al Fight Club e il rifiuto a commentare persino se gli piacerebbe il ruolo del Joker o meno ci induce a pensare sempre di più che degli incontri con il regista David Ayer si siano svolti, in effetti. Guardate il video e diteci cosa ne pensate…
© RIPRODUZIONE RISERVATA