David Foster Wallace, all’anagrafe David Wallace (1962-2008), è stato uno dei più noti e apprezzati scrittori e saggisti americani contemporanei.

Noto per le opere La ragazza con i capelli strani, Infinite Jest (Il Time lo ha incluso nella lista pubblicata nel 2006 dei 100 migliori romanzi di lingua inglese dal 1923 al 2006), Una cosa divertente che non farò mai più, Il re palido, è stato definito un “Émile Zola post-millennio” e “la mente migliore della sua generazione”.

Putroppo Wallace fu tutta la vita dipendente da alcol e droghe, e dagli antidepressivi. Smise di prenderli nel 2008, sei mesi dopo la moglie lo trovò impiccato nel patio di casa. Aveva 46 anni.

The End of The Tour, presentato al Sundance film Festival è l’adattamento cinematografico delle esperienze del giornalista David Lipsky (Jesse Eisenberg) durante un viaggio di cinque giorni al fianco proprio di Wallace, impegnato nell’Infinite Jest Tour del 1996, per promuovere il suo romanzo.

Nei panni di Wallace troveremo Jason Segel (Sex Tape, How I met your mother), elogiato per la sua performance, distante dai ruoli comici che veste spesso.

Ecco il trailer del film:

© RIPRODUZIONE RISERVATA