Joker

Importanti novità sul sequel di Joker, il cinecomic DC con Joaquin Phoenix campione d’incassi nel 2019.

Il progetto di realizzare un seguito del lungometraggio diretto da Todd Phillips sarebbe infatti, stando alle ultime informazioni trapelate, ancora in fase di sviluppo. A rivelarlo è una fonte di The Hollywood Reporter, chiamata in causa all’interno di un nuovo articolo che fa il punto sui prossimi progetti Warner Bros. tratti dai fumetti DC Comics.

In un passaggio, nello specifico, si fa riferimento a ciò che verrà dopo Justice League, il film del 2017 uscito nelle sale cinematografiche con la firma di Joss Whedon in qualità di regista e del quale cui abbiamo visto di recente lo Snyder Cut di Zack Snyder.

Scrive l’autorevole testata americana: «Al momento, tutti i film e serie tv, ad eccezione di The Batman diretto da Matt Reeves, con Robert Pattinson e la cui uscita è prevista nel mese di marzo, dello spinoff Gotham PD prodotto per HBO Max, e di Joker e del suo sequel pianificato, saranno ambientati nello stesso universo».

Come precisato da Zack Snyder, Warner Bros. e DC Films considerano canonica la versione di Justice League di Joss Whedon e non la sua, ragion per cui sarà proprio quel film a legarsi ai titoli DC prossimi venturi come The Suicide Squad – Missione Suicida, The Flash, Black Adam, Aquaman 2 e Shazam! Fury of the Gods, per non parlare di un eventuale terzo film su Wonder Woman

Nel cast del primo Joker, scollegato già dal canto suo dal DC Extended Universe, oltre al protagonista Joaquin Phoenix, interprete dell’origin story alternativa sul Clown Principe del Crimine di Gotham City, al secolo Arthur Fleck, trovavamo anche Robert De Niro, Zazie Beetz, Frances Conory e Brett Cullen. 

Il film aveva a vinto il Leone d’oro a Venezia, due Golden Globe e due Oscar su 11 candidature, diventando il primo film su un personaggio DC Comcis a concorrere come miglior film agli Academy Awards e il secondo cinecomic candidato in questa categoria dopo Black Panther, nominato l’anno prima.

La sinossi ufficiale del primo film recitava: Arthur Fleck vive con l’anziana madre in un palazzone fatiscente e sbarca il lunario facendo pubblicità per la strada travestito da clown, in attesa di avere il giusto materiale per realizzare il desiderio di fare il comico. La sua vita, però, è una tragedia: ignorato, calpestato, bullizzato, preso in giro da da chiunque, ha sviluppato un tic nervoso che lo fa ridere a sproposito incontrollabilmente, rendendolo inquietante e allontanando ulteriormente da lui ogni possibile relazione sociale. Ma un giorno Arthur non ce la fa più e reagisce violentemente, pistola alla mano. Mentre la polizia di Gotham City dà la caccia al clown killer, la popolazione lo elegge a eroe metropolitano, simbolo della rivolta degli oppressi contro l’arroganza dei ricchi.

Foto: MovieStillsDB

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA