Durante una recente intervista per Zap2it, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha parlato delle scene mid-credits e post-credits di Ant-Man e di come quest’ultima influenzerà Captain America: Civil War.

[ATTENZIONE SPOILER]

Della scena mid-credits ne abbiamo parlato qui, ma vi ricordiamo che vedremo Hank Pym (Michael Douglas)  consegnare a sua figlia Hope Van Dyne (Evangeline Lilly) il costume di Wasp, appartenuto alla madre Janet Van Dyne. E lo stesso Feige aveva dichiarato a Yahoo che la supereroina alata avrà un ruolo fondamentale nella fase 3 del MCU.

Altro tema, invece, quello di Captain America: Civil War. Siamo certi che Paul Rudd indosserà ancora una volta i panni di Ant-Man, ma nella scena post-credits fanno la loro comparsa Captain America (Chris Evans) e Falcon (Anthony Mackie) che ritrova un’immagine del Bucky/Soldato d’Inverno (Sebestian Stan), Feige rivela che la scena è stata tratta proprio dal terzo film sul Capitano Rogers e continua affermando: «Quella fotografia in quel film giocherà un ruolo fondamentale».

Kevin Feige continua parlando della trama del film che sarà nelle sale solo il prossimo anno e che vedrà nel cast numerosi eroi tra cui Iron Man (Robert Downey Jr.), Pantera Nera (Chadwick Boseman), Vedova Nera (Scarlett Johansson), Visione (Paul Bettany) e Scarlet Witch (Elizabeth Olsen).

«Civil War è relativamente una storia semplice» spiega «[Avengers: Age of Ultron] aveva un sacco in ballo. Civi War è sorprendentemente semplice, basata su due personaggi, che la maggior parte del pubblico conosce e ama, che si troveranno ad avere pareri contrastanti su un argomento legato alla politica, come succede spesso in un paese, e reagiranno a questo disaccordo. Questa è la storia. È davvero una storia semplice. E poi come evolverà la loro relazione grazie a tutto questo».

Il produttore continua parlando del film dei fratelli Joe e Anthony Russo e di cosa capiterà a Bucky: «Riuscirà Cap a salvare il suo amico? Riuscirà a far tornare Bucky dal Soldato d’Inverno? È possibile una cosa del genere?  Molte persone pensano che sia il peggior assassino degli ultimi 70 anni quindi vorrebbero che Cap lasciasse perdere. Non è più il ragazzo che conosceva. Quindi sarà una sorprendente storia personale con una trama semplice ed efficace che permetterà ai personaggi di interagire in moltissimi modi»

Quando viene chiesto a Feige se sarà possibile vedere i personaggi della serie Netflix Daredevil (Jessica Jones, Luke Cage e il Punitore) sul grande schermo, il produttore ha risposto che ci sono le stesse possibilità che c’erano di vedere Falcon in Ant-Man: «Più sono lì dentro e meglio è. Più cose grandiose possono fare».

E voi cosa ne pensate? Siete impazienti di vedere Ant-Man? Il film uscirà nelle sale italiane il prossimo 12 agosto, ma qui trovate la nostra recensione!

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA