«Mi dispiace molto per il dolore e l’imbarazzo che ho causato alle persone che mi sono vicine e a tutti quelli che sono coinvolti. Questo sbaglio ha messo in pericolo la cosa più importante della mia vita, la persona che amo e rispetto di più, Rob. Lo amo, lo amo, mi dispiace tanto». È con queste parole che Kristen Stewart ammette pubblicamente, dopo le foto  uscite ieri in rete che la ritraggono insieme al regista di Biancaneve e il cacciatore Rupert Sanders in atteggiamenti intimi, di aver tradito il compagno Robert Pattinson. Ed è una dichiarazione con la quale, inaspettatamente e per la prima volta, si espone totalmente, rivelando la sua colpa e chiedendo perdono, lasciando allo scoperto, come mai prima, quelli che sono i suoi sentimenti. La sua relazione con Pattinson ne era mai stata confermata, poche foto rubate li avevano immortalati mano nella mano, la sua vita sentimentale è sempre rimasta molto riservata e queste foto, come queste scuse, sono davvero un fulmine a ciel sereno.

Niente più scuse, illazioni sul fatto che potesse trattarsi solo di foto modificate con Photoshop, sul fatto che la fonte della notizia non fosse delle più affidabili. Le parole ora parlano da sole. Il comunicato della Stewart è stato subito seguito da quello del regista Ruper Sanders: «Sono assolutamente sconvolto per il dolore che ho causato alla mia famiglia. La mia bellissima moglie ed i miei celestiali bambini sono tutto ciò che ho in questo mondo. Li amo con tutto il mio cuore. Prego di poter superare insieme a loro questo momento».

Chiuso in un silenzio stampa Robert Pattinson, che ancora non ha lasciato nessuna dichiarazione a riguardo. (Foto Getty Images)

Fonte: People

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA