Da quando è stato annunciato l’arrivo di un reboot al femminile di Ghostbusters diretto da Paul Feig, i fan del mitico franchise non hanno certamente perso tempo per bersagliare il progetto di critiche e lamentele a non finire. A rimanerci male, oltre al regista, è proprio una delle protagoniste, Kristen Wiig.

Dichiara l’attrice al Los Angeles Times: «Il fatto che ci siano tante controversie perché siamo delle donne mi ha sorpresa. Alcune persone hanno detto delle cose affatto carine sul fatto che ci siano delle donne. La cosa non mi ha fatto arrabbiare, ma mi ha veramente depressa. Noi stiamo veramente onorando quei film».

Povera Kristen, rattristita dalle critiche! Ma chissà che la pellicola non possa far cambiare idea ai più scettici una volta che sarà uscita nelle sale la prossima estate? In fondo, Feig è già responsabile di diverse commedie assolutamente spassose, e pensiamo a Le amiche della sposa o al più recente Spy.

Fonte: Los Angeles Times

© RIPRODUZIONE RISERVATA