Domenico Diele in una scena di A.C.A.B.

Domenico Diele, attore senese trapiantato a Roma, ha investito e ucciso una donna quarantottenne nella notte tra venerdì e sabato, nel Salernitano. Lei è morta praticamente sul colpo, mentre lui è stato portato all’ospedale di Salerno. Lì è emerso che fosse sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, e che stesse guidando senza una patente valida, sospesa a causa di un precedente problema di tossicodipendenza. La polizia stradale di Eboli lo ha quindi arrestato con l’accusa di omicidio stradale aggravato.

Classe 1985, Diele ha recitato in film come A.C.A.B., Mia madre e L’attesa, mentre sul piccolo schermo è noto soprattutto per il ruolo di Luca Pastore in 1992 e 1993. Si trovava a Salerno per le riprese di Una vita spericolata, il nuovo lungometraggio di Marco Ponti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA