Torniamo a parlare di The Hateful Eight, il (fu) nuovo film di Quentin Tarantino, western con Christoph Waltz e Bruce Dern che il regista di Django Unchained avrebbe dovuto girare nei prossimi mesi. Sappiamo che il primo draft di sceneggiatura è finito in Rete senza il suo permesso, ed è stato già letto da centinaia di migliaia di curiosi. Nonostante la volontà da parte di Tarantino di pubblicare tramite un editore la sceneggiatura stessa, alcuni siti hanno messo online lo script rivelando i dettagli sulla trama. Il sito principale su cui era stata caricata l’intera sceneggiatura al momento non è disponibile e in attesa di capire se tornerà online, qui potete leggere la prima pagina, che rivela la volontà del regista di girare il film in 70mm. Ecco infatti come inizia lo script: «Un paesaggio di montagna mozzafiato ricoperto di neve girato in 70mm (come il resto del film)». Inoltre la sceneggiatura è ricca di riferimenti al voler girare «inquadrature in super cinemascope». Qui sotto quella dovrebbe essere in generale la sinossi del film:

Il film è un western corale con dei ruoli pensati per Michael Madsen e Bruce Dern, ma anche Samuel L. Jackson o Christoph Waltz. Madsen e Jackson sarebbero stati dei cacciatori di taglie di ritorno dalla “caccia” in una città chiamata Red Rock, pronti a ritirare le taglie. I due sono un ex maggiore dell’esercito dell’Unione e l’altro si chiama John Ruth. I due incontrano poi un suddista di nome Chris Mannix e insieme ad un altro personaggio si rifugeranno in una merceria. I proprietari sono spariti, e al loro posto troveranno quattro personaggi: un generale suddista, il suo boia, Bon il francese e un cowboy chamato Joe Gage. Da qui partirà una storia di violenza e sfiducia.

Fonte: The Wrap, Deadline, Badass Digest

© RIPRODUZIONE RISERVATA