Guarda un po’, non l’avremmo mai detto: a Martin Scorsese piacciono il cinema classico, il bianco e nero e i film di genere come si facevano una volta. Ce lo stiamo inventando dal nulla? Non proprio: The Daily Beast pubblica infatti un pezzo, scritto da Scorsese in persona, che raccoglie i suoi undici horror preferiti di tutti i tempi, quelli che più l’hanno terrorizzato e ne hanno influenzato la carriera. Com’era prevedibile (pensate a quanto anni Settanta è Shutter Island), i gusti del regista di Taxi Driver in fatto di orrore non si spingono oltre gli anni Ottanta, con il film in lista più recente che risale al 1982. Inoltre, abbondano le case infestate e i film di possessione demoniaca – ancora una volta nessuna sorpresa, guardando alla carriera del buon Martin.

Nella gallery qui sotto trovate la selezione operata da Scorsese, con anche i suoi commenti a ogni pellicola, tradotti per voi.

Fonte: The Daily Beast

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA