Un altro episodio di violenza ha bagnato di sangue una sala cinematografica. Stavolta il teatro è il Grand 16 Theatre di Lafayette, in Louisiana, dove un uomo, durante la proiezione di Traniwreck, commedia di Judd Apatow con Amy Schumer, improvvisamente si è messo a sparare contro il pubblico in sala. Prima di togliersi la vita ha ucciso tre persone, ferendone sette, di cui tre al momento sono ricoverate in ospedale in gravi condizioni.

Il killer è stato descritto come un uomo bianco, di 58 anni, con un passato criminale alle spalle (il nome non è stato ancora divulgato). «E’ stata una scena davvero caotica», ha dichiarato il capo della polizia locale Jim Craft. Fuori dal cinema le forze dell’ordine hanno anche identificato la macchina del colpevole, con all’interno un pacchetto sospetto tanto che è stato necessario l’intervento degli artificieri.

Abbiamo sentito uno scoppio simile a un petardo, ha dichiarato una testimone. «E’ successo tutto all’improvviso, non mi pare di aver sentito nessuno urlare, persino». Il governatore della Louisiana, Bobby Jindel, ha svelato che due delle vittime erano insegnanti ed è stato uno di loro ad attivare l’allarme antincendio.

Questa tragedia è avvenuta a meno di una settimana dalla condanna di James Holmes, giudicato colpevole di omicidio di primo grado per la strage al cinema di Aurora del 2012, in Colorado, alla prima del film Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno.

Fonte: Variety
Foto: Google Maps 

© RIPRODUZIONE RISERVATA