Alla fine la nostra (facile) previsione si è avverata: con la giornata di domenica, Lucca Comics & Games ha superato le 200.000 presenze – o meglio, i 200.000 biglietti staccati, ai quali aggiungere tutti coloro che si sono recati in città per godersi il Festival senza partecipare ad alcun evento, e quindi senza venire ufficialmente conteggiato. Provando a fare un’ulteriore stima per difetto, gli appassionati che hanno calpestato il suolo del capoluogo toscano hanno quindi superato abbondantemente le 500.000 unità, una cifra spaventosa se pensate che l’area della città dedicata alla manifestazione, all’interno delle mura, ospita normalmente non più di 10.000 persone.

Nonostante la minaccia incombente di una pioggia torrenziale, e la stanchezza generalizzata che ha colpito chi da tre giorni percorreva le vie di Lucca (in costume o in borghese), anche la giornata di domenica si è dunque rivelata un successo. Merito, questa volta, degli italiani: da un lato la “Iena” Pif, che in occasione dell’uscita di La mafia uccide solo d’estate ha intrattenuto il pubblico con una masterclass, dall’altro Paolo Ruffini, che ha presentato contenuti esclusivi del suo nuovo film Fuga di cervelli. La prima considerazione da fare riguarda le file chilometriche davanti ai cinema per entrambi gli eventi: un bel segnale da parte dei fan di comics & games, felici di premiare per una volta anche gli italiani e le scelte coraggiose del festival – se ci pensate bene, nessuno dei due film è direttamente legato al tema del festival, ma per una manifestazione che sta cercando di allargarsi e di guadagnare uno spazio importante anche nel mondo del cinema, una risposta del genere è una bella notizia.

Ovviamente non sono mancati gli eventi dedicati anche al cinema internazionale, tra la presentazione in anteprima di contenuti della extended edition di Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato (evento riguardo al quale stiamo preparando una sorpresa) e la promozione, costante per tutta la durata del festival, di Hunger Games: La ragazza di fuoco, al quale è stata dedicata un’intera area del Loggiato Pretorio – con uno stylist e un truccatore professionista che hanno trasformato cinque modelle e un modello in cittadini di Capitol City, e qui sotto trovate la gallery dedicata. Loggiato che, tra sabato e domenica, ha ospitato anche l’esposizione della Adamantium Collection, il cofanetto Blu-ray in edizione limitatissima a forma di artiglio di Wolverine che comprende l’intera saga cinematografica degli X-Men.

Insomma, anche nella giornata tradizionalmente più “di passaggio” del festival non è mancata una partecipazione entusiasta – anche se, fortunatamente, più “gestibile” a livello numerico –, a dimostrazione che il pubblico ha sempre voglia di cultura nerd e che, forse, si potrebbe addirittura pensare, per i prossimi anni, di allungare di un giorno la durata della manifestazione. Noi vi lasciamo con un video che raccoglie gli highlight dell’ultima giornata (caricato proprio da Lucca Comics & Games sul proprio canale Youtube), e vi diciamo arrivederci all’edizione 2014.

© RIPRODUZIONE RISERVATA