Se c’è un genere che non passa mai di moda, quello è l’horror. Lo zoccolo duro di appassionati disposti a non perdersi nemmeno i titoli minori, garantisce infatti quasi sempre un buon ritorno di incassi a fronte di budget medi o piccoli. Tanti i titoli in cantiere per i prossimi mesi, con le prime grosse uscite previste per novembre (Dracula 3D, Paranormal Activity 4), precedute il 25 ottobre dall’atteso The Possession.

In questo caso però, spingiamo lo sguardo un po’ più in là, in pieno 2013, grazie ai primi trailer di Mama e Non aprite quella porta 3D. Il primo è un titolo inedito e originale – anche se le atmosfere richiamano alla memoria gli horror giapponesi di qualche anno fa – ideato (ma non diretto) da Guillermo Del Toro; mentre il secondo non è altro che l’ennesimo reboot del celebre, malatissimo cult targato Tobe Hooper del 1974. Un cult di cui il nuovo film, dal trailer è piuttosto evidente, di sicuro non condivide la confezione semi-artigianale e l’atmosfera miserabile, malata: materiale per teenager, più che per adulti.

A seguire, vi proponiamo anche il trailer del found footage horror firmato niente meno che da Barry Levinson, e proiettato nei giorni scorsi al Festival di Toronto. Ricostruisce, attraverso spezzoni di filmati di varia natura (servizi giornalistici, microcamere installate sulle auto della polizia, videochat, eccetera), un’epidemia – di cui, per non spoilerare, non vi diciamo la natura – che trasforma una comunità costiera in un villaggio fantasma, popolato di cadaveri e moribondi.

I film hanno tutti una distribuzione italiana e, a meno di ripensamenti dell’ultim’ora, usciranno nel corso del 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA