iron man what if

Periodo di grandi ritorni per l’universo Marvel. La Fase 4 sta mettendo sul piatto la possibilità di rivedere molti dei personaggi principali e minori che hanno animato l’MCU nell’ultimo decennio. Tutto grazie al Multiverso e soprattutto la serie What if…?, che potrebbe avere importanti risvolti anche per i futuri film e serie.

In particolare, fa notizia che l’episodio 4 della serie ha riportato nell’universo Marvel Christine Everhart. Il personaggio, interpretato (e doppiato) da Leslie Bibb, era del tutto sparito dopo le apparizioni in Iron Man del 2008 e Iron Man 2 del 2010, dove ricopre il ruolo della giornalista di Vanity Fair che finisce con l’avere una fugace relazione con Tony Stark. È poi lei a rivelare all’eroe che le Stark Industries stavano continuando a vendere armi ai terroristi. Nel primo film l’abbiamo vista anche in prima fila alla conferenza in cui il milionario rivela al mondo di essere Iron Man, mentre nel sequel fa una rapida apparizione al gran premio di Monaco.

In What if…? la ritroviamo nell’episodio dedicato allo Stregone Supremo: E se… Dottor Strange avesse perso il cuore invece delle mani?. Qui si ipotizza cosa sarebbe successo all’eroe se invece delle mani avesse perso la fidanzata nell’incidente: è proprio la voce di Leslie Bibb ad annunciare la morte della Dr.ssa Christine Palmer, visto che il personaggio ora è anchorwoman a WHiH Newsfront

QUI LO SCREENSHOT DI WHAT IF…?

In questo universo, quindi, la giornalista vista in Iron Man per qualche motivo è passata da scrivere per Vanity Fair allo studio televisivo. Possibile che il suo personaggio possa tornare, un po’ come successo per J.Jonah Jameson alla fine di Spider-Man: Far From Home? Il suo non è certamente un ruolo primario, ma la sua ricomparsa dà l’idea dell’attenzione che Kevin Feige e soci mettono per ogni dettaglio dell’MCU.

Foto: MovieStills

Fonte: ScreenRant

© RIPRODUZIONE RISERVATA