Matrix 4, il nuovo film di Lana Wachowski che proseguirà l’amatissimo franchise fantascientifico-esistenziale, ha un cast già piuttosto definito. Sappiamo che torneranno Keanu Reeves e Carrie-Ann Moss, affiancati da Neil Patrickl Harris e Yahya Abdul-Mateen II. Non rivedremo invece Hugo Weaving, l’interprete dell’implacabile Agente Smith, che non ha partecipato al film per alcuni accavallamenti con altre produzioni.

Ma chi raccoglierà il testimone del ruolo iconico di Morpheus, interpretato nella trilogia Laurence Fishburne? L’attore ha confermato da tempo che non sarà nel film. Un nuovo rumor afferma che a interpretare Morpheus sarà proprio Yahya Abdul-Mateen II, già famoso nel DCEU per il personaggio del villain Manta in Aquaman.

Alcune fonti vicine al film suggeriscono infatti che l’attore interpreterà una versione giovane di Morpheus e, più specificamente, «una versione digitale di quel personaggio». Difficile dire che posto avrà il giovane Morpheus nella narrazione: potrebbe anche essere solo un “clone digitale” di quello vero, magari inserito in Matrix per tormentare Neo in qualche modo. Oppure potrebbe trattarsi di un canonico flashback in cui scopriamo il passato del personaggio e com’è riuscito a uscire dalla matrice molto tempo prima.

Alcune voci dicono che la trama conterrà un salto temporale in avanti di 60 anni rispetto all’ultimo film Matrix Revolutions del 2003 e che «ci sono stati cambiamenti significativi dal mondo che abbiamo lasciato l’ultima volta. Non tutti sono ancora vivi e il “mondo” ha un aspetto diverso da quello in cui Neo è entrato per la prima volta tanti anni fa». Per ora si tratta comunque di rumors: sulla sinossi non esiste ancora nessuna notizia ufficiale.  

The Matrix 4 sarà distribuito da Warner Bros. Pictures nelle sale il 22 dicembre 2021 e, negli Stati Uniti, anche in streaming su HBO per un mese.

Fonte: MovieWeb

© RIPRODUZIONE RISERVATA