Keanu reeves

Ci sono rimpianti che condizionano vite intere, anche quelle delle star. Keanu Reeves, per esempio, che a breve riprenderà l’iconico ruolo di Neo in Matrix 4, combatte da anni una battaglia che non riesce a vincere, come ha ammesso in un’intervista al Daily Mail: quella contro il fumo.

La sigaretta, al cinema, è stata spesso usata come oggetto simbolo di personaggi problematici, oscuri o ribelli. Sono molti gli attori che, essendo già fumatori, si sono adattati senza problemi alle sceneggiature che richiedevano loro scene di fumo. Altri, invece, hanno dovuto imparare sul set, cadendo a volte in una vera e propria dipendenza da nicotina. 

È il caso di Keanu Reeves, che ha iniziato a fumare per esigenze di scena e non è più riuscito a liberarsi dal vizio. A mettergli la sigaretta in mano è stata la sceneggiatura di Due mariti per un matrimonio di Steven Baigelman, una commedia on the road in cui Keanu rubava la neo moglie Cameron Diaz al fratello Vincent D’Onofrio: i due scappavano, inseguiti dal detective Dan Aykroyd. L’ironia della sorte, dunque, è che Reeves abbia iniziato a fumare non per aggiungere aria tormentata a uno dei suoi ombrosi personaggi successivi, da Neo di Matrix a John Wick, ma in uno dei suoi film più leggeri e misconosciuti.

All’epoca, era il 1996, Reeves aveva trentadue anni e da allora non è più riuscito a sfuggire alla sigaretta, nonostante i suoi sforzi. Tanto da esprimersi sulla sua cattiva abitudine con toni piuttosto drammatici: quando il giornalista del Daily Mail gli ha chiesto se ci fosse qualcosa alla quale voleva rinunciare nella vita, l’attore ha risposto: «Il fumo. Fino a trent’anni non avevo mai nemmeno iniziato, mi ci sono appassionato girando Due mariti per un matrimonio e ora per me è una vera prigione. Ma voglio smettere».

Diretto da Lana Wachowski, ricordiamo che Matrix 4 dovrebbe arrivare nelle sale a dicembre del 2021, vantando un cast che comprende anche nomi come Jada Pinkett Smith, Neil Patrick Harris, Lambert Wilson, Yahya Abdul-Mateen II, Priyanka Chopra, Ellen Hollman, Daniel Bernhardt, Brian J. Smith, Max Riemelt, Eréndira Ibarra, Jonathan Groff, Andrew Lewis Caldwell e Jessica Henwick.

Foto: Axelle/Bauer-Griffin/FilmMagic (Getty)

© RIPRODUZIONE RISERVATA