Il nuovo biopic dedicato a Steve Jobs e diretto da Danny Boyle sembra maledetto dalla cattiva sorte.
In principio fu Leonardo DiCaprio il prescelto per il ruolo del co-creatore della Apple, ma l’attore americano decise di rifiutare il ruolo. Poi venne il turno di Christian Bale: sembrava quindi tutto pronto, l’annuncio ufficiale già dato e l’inizio delle riprese del film deciso per questo inverno. Invece, anche il questo caso, l’ex Bruce Wayne si è detto “inadatto” per il lavoro (probabilmente spaventato dall’ennesimo cambio di peso) e di tante premesse non è rimasto che un cumulo di polvere. Va ricordato, inoltre, che il regista della pellicola inizialmente doveva essere David Fincher, anche lui ritiratosi poi dal progetto. Questo biopic, insomma, s’ha da fare?

La Sony, visti i tempi ristretti, è comunque costretta a correre ai ripari. I nomi per sostituire Bale già ci sono, e uno su tutti spicca per il suo prestigio: si tratta di Michael Fassbender che, stando a quanto riportato da Variety, ha già iniziato le trattative per il ruolo.
Visti i tentativi precedenti, non è certo possibile scommettere sul suo ingaggio. Ma vi terremo aggiornati.
Ricordiamo inoltre che è in trattative anche Seth Rogen per il ruolo di Steve Wozniak, l’altro co-fondatore di Apple e ora supervisore del lungometraggio.

Fonte: variety 

© RIPRODUZIONE RISERVATA