[ATTENZIONE! Se non avete visto la puntata di ieri dei Griffin, quello che segue è un enorme SPOILER!]

«Pensavate davvero che avremmo ucciso Brian? Avremmo dovuto essere fatti come pigne per farlo davvero». Oh, Seth McFarlane, re dei troll e delle marce indietro, ce l’hai fatta di nuovo: ci avevamo creduto davvero, alla morte di Brian, «un modo per dare una scossa alla serie» secondo le tue parole. E invece pare che la protesta del popolo della Rete (o almeno dei fan della serie) abbia già sortito il suo effetto: nella puntata di ieri, intitolata Christmas Guy, Stewie riesce, in un modo che non vi sveleremo, a rimettere le mani sulla macchina del tempo, e quindi a tornare a due settimane fa e salvare la vita del suo adorato cane parlante.

«E così si conclude la nostra calda e coccolosa lezione natalizia: non date mai per scontati coloro che amate, perché potrebbero andarsene in un lampo»: questo il tweet che McFarlane ha rilasciato per commentare il miracoloso ritorno. Geniale presa in giro o precipitosa retromarcia giustificata retroattivamente? Ai posteri, e allo spirito del Natale, l’ardua sentenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA