Miriana Trevisan e Giuseppe Tornatore

Shockante la confessione della showgirl Miriana Trevisan apparsa su Vanity Fair. La donna, infatti, sostiene di essere stata molestata da Giuseppe Tornatore, regista di acclamati film come Nuovo Cinema Paradiso, La miglior offerta, e La leggenda del pianista sull’oceano.

Qui le parole della Trevisan: «Vent’anni fa, andai negli uffici di Giuseppe Tornatore. Era un appuntamento che mi aveva organizzato il mio agente. Non era un provino, ma un primo incontro in vista di un film in lavorazione, La leggenda del pianista sull’Oceano. (…) Dopo qualche tranquilla chiacchiera sul film, quando ci stavamo salutando, il regista mi chiese di uscire con lui quella sera per andare a mangiare una pizza. Io risposi che avevo già un impegno, lo ringraziai e mi alzai per andarmene. Lui mi segui fino alla porta, mi appoggiò al muro e cominciò a baciarmi collo e orecchie, le mani sul seno, in modo abbastanza aggressivo. Riuscii a sfilarmi e scappai via».

Immediata la replica dell’autore: «Mai toccata con un dito. Sono lusingato che una giovane donna si ricordi di me dopo tanti anni. Io rammento soltanto un incontro cordiale, pertanto respingo le insinuazioni mosse nei miei confronti. E mi riservo di agire nelle competenti sedi a tutela della mia onorabilità».

Stando al fidanzato della showgirl, la donna avrebbe taciuto tutti questi anni perché si sentiva in colpa. A darle il necessario coraggio, le tante confessioni arrivate nelle ultime settimane contro Harvey Weinstein.

Fonte: Il Giornale; Corriere

Foto: Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA