Tom Cruise

Brutta disavventura per Tom Cruise a Birmigham durante le riprese di Mission: Impossible 7, già falcidiate nei mesi scorsi dalla pandemia e da svariate complicanze legate al COVID-19. 

L’attore, stando a quanto si apprende da fonti britanniche, è andato infatti su tutte le furie perché la sua automobile, una BMW X7 da 100mila sterline, è stata rubata davanti al Grand Hotel dove Cruise soggiornava, in Church Street. Il veicolo, usato nelle scorse settimane per trasportare Cruise, conteneva al suo interno i bagagli della star per un valore di centinaia di sterline e la polizia ha ritrovato l’automobile ormai svuotata e priva delle valigie solo alcune ore dopo nei pressi di Smethwick, a qualche chilometro di distanza.

I ladri avrebbero avrebbero usato uno scanner per clonare il segnale dal telecomando dell’auto, mettendo in una situazione di estremo imbarazzo tanto la sicurezza sul set quanto la bodyguard di Cruise. 

Le riprese del film sono in corso in un centro commerciale a Birmingham (trasformato per l’occasione nell’aeroporto di Abu Dhabi), dove Cruise è impegnato a girare delle scene d’azione con l’attrice Hayley Atwell. Secondo il tabloid The Sun, la BMW ha fornito a Cruise un’altra automobile in sostituzione di quella rubata entro poche ore dal furto. 

Il settimo film uscirà nelle sale americane il 27 maggio 2022, l’ottavo il 7 luglio 2023, ed entrambi sono diretti e sceneggiati da Christopher McQuarrie

Nel cast, oltre a Cruise e ad Atwell, troviamo anche Rebecca Ferguson, Pom Klementieff, Vanessa Kirby, Angela Bassett e Shea Whigham, mentre Esai Morales interpreterà il villain.

Foto: MovieStills

Fonte: The Guardian

Leggi anche: Tom Cruise rompe finalmente il silenzio dopo la sfuriata sul set di Mission: Impossibile 7

© RIPRODUZIONE RISERVATA