Chris McKay dirigerà Nightwing

È una notizia ormai di qualche tempo fa, ma dopo un periodo di silenzio Chris McKay aggiorna sul cinecomic Warner/DC che porterà sul grande schermo Nightwing, ovvero Dick Grayson, il primo Robin.

Il regista, impegnato in questi giorni nella promozione di LEGO Ninjago, ha rilasciato un’intervista dove ha parlato del cinecomic e in particolare del suo approccio al materiale originale: «Sono un grande fan dei fumetti e non vedo l’ora di raccontare la storia di Nightwig, di raccontare la storia di Dick Grayson, un personaggio che tutti conoscono ma che non ha mai avuto il giusto spazio sul grande schermo. Hanno fatto un miliardo di film su Spider-Man e altrettanti su Batman, c’è persino un film su Hulk. Quando hanno girato i film di Tim Burton, c’era sempre qualcuno che diceva “Forse metteranno Robin in questo. O lo terranno per Returns. Lo terranno per il prossimo”. E con Christopher Nolan la gente si chiedevano “Inserirà Robn?”. Poi quando hanno fatto Batman v Superman se ne è parlato. Sono un gran fan delle storia che parlano dei meno fortunati, è lui è uno dei più sfortunati di tutti i personaggi dei fumetti. È un personaggio con cui sono cresciuto e adoro la sua storia».

Ma cosa sta pianificando McKay per il film? Sembra che speri che ci si possa focalizzare sui punti di forza del personaggi piuttosto che sugli effetti speciali: «Sarà un film d’azione tosto ma avrà un sacco di cuore e emozione. Sarà una corsa molto divertente. Chiunque verrà scelto come Nightwing, e anche tutti gli altri del cast, dovranno allenarsi in un campo d’addestramento perché sarà dura. Non userò molta CGI. Sarà tutto il più reale possibile. Veri stunt, e dovranno essere credibili davanti alla camera. Sarà un’esperienza viscerale per il cast e la troupe, anche per il pubblico. Non sarà come tutti questi film dove c’è un sacco di CGI e si vola, cose del genere. Tutto ciò che farà [Nightwing] sarà vero. Il suo super potere è quello di essere fottutamente bravo nella lotta, nella ginnastica e cose del genere… Quindi dovremo poterlo vedere sullo schermo. Sarà molto divertente!».

Cosa ne pensate? 

Fonte: Collider 

© RIPRODUZIONE RISERVATA