Solo ieri vi abbiamo riportato i commenti sullo script di The Batman dell’autore di American Psycho Bret Easton Ellis. Ora, però, è lo stesso romanziere a spiegarsi meglio su Facebook.

Ecco le parole di Ellis: «Durante una lunga intervista con Sean Fennessy di The Ringer abbiamo parlato della ragione per cui gli studi cinematografici stanno avendo così tanti problemi in questo periodo e sono toccati dai bisogni del mercato globale. Gli ho detto qualcosa che avevo sentito in merito al nuovo film su Batman come un esempio di cosa potrebbe essere il problema: stavo parlando co due executive che non hanno NULLA a che fare con il film su Batman e che CONOSCONO gente coinvolta nella produzione. I due dirigenti con cui ho cenato stavano solo riportando dei rumor che hanno sentito sullo script di Batman – tutto qui. Non conosco nessuno realmente coinvolto nel film su Batman e non ho realizzato che i miei commenti sarebbero apparsi nel pezzo di The Ringer o altrove, se no non avrei citato quel film in particolare visto che non ho idea di come sia lo script di Batman e rimpiango di averlo tirato fuori in modo dispregiativo. Ecco un altro consiglio: essere cauti quando si rilasciano interviste».

Rimane il fatto che le parole di Ellis hanno dato il via a rumor che potrebbero, comunque, avere un fondo di verità. Per scoprirlo, però, dovremo aspettare di saperne di più sul film scritto (insieme a Geoff Johns), diretto e interpretato da Ben Affleck.

Noi al solito vi terremo aggiornati.

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA