L’ultimo grande successo (apprezzatissimo in America), Frozen, nelle nostre sale arriverà domani, ma la Disney guarda avanti e in questi giorni ha svelato la sua nuova principessa: Moana. Natìa della Polinesia, sarà la protagonista del nuovo film della Casa di Topolino, previsto per il 2018, di cui sono rivelati ulteriori e interessanti dettagli. Per prima cosa, non immaginatevelo come la solita favoletta, perché, come recita la logline del film, Moana Waialiki è un’avventuriera, che viaggia per mare, unica discendente femmina di una famiglia che ha una lunga tradizione in fatto di navigazione. La nostra eroina entrerà in azione non appena i suoi cari avranno bisogno di lei, e la storia sarà arricchita dalla presenza di semi-divinità e spiriti presi dalla mitologia. Gli autori della storia, John Musker e Ron Clement (Aladdin, La principessa e il ranocchio), ambienteranno le avventure di Moana intorno ad una serie di isole del Sud Pacifico e il sito io9 ha rivelato che la vicenda potrebbe addirittura risalire a 2000 anni fa.

Ma ci sono particolari stimolanti anche riguardo la tecnica di regia: stando a quanto riporta Bleeding Cool, verrà impiegata una nuova tecnica di CG, vicina (ma non identica) a quella utilizzata per realizzare il corto premio Oscar Paperman. Insomma, ci sono tutti i preupposti per aspettarsi qualcosa di unico.

Fonte: io9, Bleeding Cool

© RIPRODUZIONE RISERVATA