Uscirà in due versione Nymphomaniac, il nuovo provocatorio film di Lars Von Trier: una softcore e una decisamente hardcore. D’altra parte, la pellicola si prospetta come un progetto davvero estremo, che è stato definito «qualcosa di mai visto prima». Da quando hanno iniziato a circolare i primi rumors – dalle controfigure provenienti dal mondo del porno, alla scena di nudo che vede protagonista Shia LaBeouf -, è stato quasi automatico immaginare i contorni che avrà il film, confermati poi dall’immagine di Charlotte Gainsbourg (che dopo Antichrist è diventata la nuova musa del regista) tra due uomini di colore, pronta per quello che ha tutta l’aria di essere un menage à trois. Da tutte queste bollenti premesse, ci aspettavamo un poster come minimo audace. E invece eccone uno molto essenziale, quasi minimalista, ma decisamente allusivo (cosa rappresenteranno le due parentesi?). Lo trovate in fondo all’articolo, dopo la sinossi ufficiale del film, che, oltre agli attori citati sopra, vanta un cast formato da Stellan Skarsgård, Willem Defoe, Uma Thurman e Jean Marc-Barr:

In una fredda sera d’inverno, un vecchio scapolo (Stellan Skarsgård) trova in un vicolo una donna (Charlotte Gainsbourg) in stato di semi-incoscienza e con segni evidenti di percosse. Dopo averla portata nel suo appartamento, le medica le ferite mentre cerca di capire il motivo per cui è stata ridotta in quel modo. L’uomo ascolta attentamente l’accaduto nel corso di otto capitoli, nei quali la donna racconta la propria vita complicata e ricca di emozioni.

Fonte: Artificial Eye

© RIPRODUZIONE RISERVATA