Dopo la tragica e improvvisa scomparsa di Carrie Fisher (seguita oggi anche da quella della madre, Debbie Reynolds), molti amici e colleghi dell’attrice hanno espresso via social il loro cordoglio per la perdita di una così iconica star di Hollywood, brillante e affabile. Tra questi anche Steve Martin, interprete de La piccola bottega degli orrori, Bowfinger o dei remake de La pantera rosa.

L’attore aveva infatti twettato: «Quando ero più giovane, Carrie Fisher era per me la più bella creatura che avessi mai visto. Nel tempo ho poi scoperto che era anche brillante e intelligente». Apriti cielo! I fan della compianta Fisher sono immediatamente intervenuti nei commenti al tweet, considerato inopportuno e sessista. Così, dopo svariati attacchi, Martin ha deciso di rimuovere il suo commento. In risposta al ricordo dell’attore si leggevano infatti cose tipo: «Quindi Steve Martin finisce per apparire come un idiota credendo che Carrie Fisher fosse solo bella e scrivendolo sui social proprio il giorno della sua morte…».

Altri utenti di Twitter si sono però schierati dalla parte di Martin, scrivendo: «Se il tweet di Steve Martin vi ha infastidito allora significa che siete completamente dipendenti dalla rabbia. Complimenti! Adesso lasciatevi aiutare», oppure: «Non vedo assolutamente dove sia il problema: il pensiero era solo affettuoso».

Cosa ne pensate?

Fonte: HuffingtonPost

Foto: GettyImages

© RIPRODUZIONE RISERVATA