Si continua a parlare di Oscar dopo una cerimonia, quella di ieri, che ha regalato non pochi momenti memorabili. Tra questi, oltre all’incredibile gaffe finale che ha consegnato maldestramente il premio al Miglior Film dell’anno a Moonlight di Barry Jenkins, vi segnaliamo adesso quella legata al Miglior Attore Protagonista, statuetta andata meritatamente al sorprendente Casey Affleck per la sua potente interpretazione in Manchester by the Sea.

Salendo infatti sul palco per il suo discorso di accettazione, Affleck ha in primis voluto ringraziare il collega Denzel Washington, candidato nella stessa categoria per Barriere, da lui anche diretto. Dopo aver vinto agli Screen Actors Guild Award lo stesso riconoscimento, Washington era convintissimo di avere ottime chance di battere i restanti nominati anche agli Oscar, vittoria che invece i pronostici davano come altamente improbabile. Ma come si dice: la speranza è l’ultima a morire, anche se alla fine soccombe pure lei sotto il peso della realtà, e l’espressione del povero Denzel la dice lunga sul suo dispiacere quando il giovane Casey ha stretto tra le mani la tanto ambita statuetta d’oro che l’attore afroamericano sperava ardentemente di ricevere.

Gli occhi di Washington, così, alla vittoria e durante i ringraziamenti del collega cercavano un punto da osservare che non fosse il palco, lucidi e carichi di delusione. Una reazione stizzita che ha lasciato di stucco molti spettatori, che prontamente hanno commentato via social e creato apposite gif o screen. Vi riportiamo di seguito anche il video di accettazione di Affleck, dove si vede perfettamente il volto ferito del grande Denzel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA