Un’eredità difficile quella di Patty Jenkins che, ricevuto il testimone dal regista di Thor, Kenneth Branagh, è stata confermata al timone della regia di Thor 2. A quanto pare la decisione è stata presa in fretta e furia, e la produzione sembra non avere dubbi. L’attrice, infatti, era in trattative da poche settimane. Per il momento non si sa ancora chi sarà il nuovo villain del film, mentre Anthony Hopkins, Natalie Portman e Tom Hiddleston dovrebbero tornare a interpretare rispettivamente il re degli dei nordici Odino, l’amata di Thor (Chris Hemsworth), Jane Foster, e il fratellastro malvagio del dio del tuono Loki. Questa volta Thor sarà protagonista di nuove avventure ai confini dell’universo dove intraprenderà un viaggio per i Nove Mondi, di cui fa parte anche il pianeta Terra. Secondo il produttore Kevin Feige ci sarà anche un’evoluzione nel rapporto con Kane Foster (Portman) e il padre Odino (Hopkins). Thor 2 sarebbe il secondo film per il grande schermo di Patty Jenkins, che si è fatta conoscere per aver scritto e diretto il drammatico Monster, con una Charlize Theron “trasfigurata” nei panni di una prostituta lesbica dalla vita difficile che si lascia dietro una lunga scia di sangue, ruolo che le ha fatto conquistare l’Oscar per Miglior attrice protagonista.

L’uscita di Thor 2, inizialmente prevista per il 26 luglio 2013, è stata posticipata al 15 novembre 2013. Disney avrebbe, infatti, confermato la lavorazione del nuovo film di Gore Verbinski, The Lone Ranger, interpretato da Johnny Depp, Armie Hammer ed Helena Bonham Carter, la cui uscita è stata fissata per il 31 maggio 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA