Manca pochissimo al primo ciak con cui Rob Marshall darà inizio alle riprese (ambientate alle Hawaii) del quarto capitolo di Pirati dei Caraibi, precisamente Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides e finalmente sembra fatta chiarezza sul destino stereoscopico del film. Secondo il sito Blue Sky Disney infatti Disney avrebbe deciso di girare la maggior parte della pellicola direttamente in 3D.  «Praticamente tutte le scene con gli attori, i momenti drammatici e così via. Circa due terzi di film sarà girato in stereoscopia». Il resto del film sarà realizzato in normale 2D e poi riconvertito in post-produzione in 3D.
Annunciato come uno dei film più attesi della stagione estiva 2011 il film prende spunto dal romanzo Mari Stregati di Tim Powers ed è prodotto ancora una volta dal guru Jerry Bruckheimer e dalla Walt Disney Pictures, e scritto da Ted Elliot e Terry Rossio.
Presente nel cast il personaggio simbolo di tutta la saga Johnny Depp, nei panni dello stralunato capitano Jack Sparrow. Grandi assenti Keira Knightley e Orlando Bloom, che sarà rimpiazzato, secondo E-Online, da Max Irons (figlio di Jeremy Irons) o Sam Claflin (ora in ballottaggio). Tornano invece sul set Geoffrey Rush (Barbossa) e Ian McShane (Barbanera), mentre attesa new entry è Penelope Cruz (figlia di Barbanera).

Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides, diretto da Rob Marshall con Johnny Depp, Penelope Cruz, Geoffrey Rush e Ian McShane uscirà in Italia nell’estate 2011.

© RIPRODUZIONE RISERVATA