Un anno è passato da quando abbiamo sentito parlare per la prima volta del nuovo Predator che verrà diretto da Shane Black (Iron Man 3, Kiss Kiss Bang Bang), ma a quanto pare c’è ancora molto in sviluppo.

Black (che collaborò alla sceneggiatura dell’originale del 1987) e Fred Dekker (Racconti di mezzanotte) stanno lavorando sulla sceneggiatura, e il primo ha spiegato che non si tratta di un reboot bensì di «un sequel estremamente inventivo che reimmaginerà la ricca mitologia del franchise».

In effetti, «inventivo» sembra la parola chiave della pellicola: al TCA, il produttore John Davis si è detto entusiasta del progetto: «Ho letto lo script e penso sia geniale e di grande intrattenimento. Shane è riuscito a ricreare questa famosa saga in maniera diversa e interessante, guardandola da una luce differente. È un incredibile regista e sceneggiatore. Il suo modo di guardare alle cose ti entusiasma. Adoro questo franchise: è stato il primo film che ho fatto, ricordo quando mi trovavo nella giungla con Arnold (Schwarzenegger) ancora ventottenne… Shane è fantastico, è un narratore fantastico».

«Lui e Fred stanno facendo un magnifico lavoro. Entrambi sono nel giro da molto tempo, eppure la loro scrittura è così fresca, così come la loro prospettiva. Ve lo dico, vi troverete davanti qualcosa che non vi aspettate, e direte: “Questo è il modo più godibile di reinventare un franchise”. Voglio dire: Shane ha scritto Iron Man 3!»

Che ne dite: ci fidiamo? Noi abbiamo il sentore di qualcosa di parecchio stimolante…

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA