Affidare all’obiettivo di registi di fama il proprio marchio è un’abitudine ormai consolidata. Basti pensare allo spot BMW di Guy Ritchie, agli spot Pirelli con John Malkovich e Uma Thurman e ancora Dennis Hopper e Gwyneth Paltrow per Tod’s e per finire i recenti spot Algida di Bryan Singer e Benicio Del Toro e quello Nike di Alejandro G. Iñarritu.

Ultimo a mettere la propria arte al servizio della pubblicità è stato Sam Mendes (American Beauty, Revolutionary Road) che ha firmato lo spot per il nuovissimo modello iPhone 4, che arriverà negli Usa il prossimo 24 giugno e in Italia a fine luglio, e la cui principale caratteristica sarà quella di consentire le videochiamate grazie alla funzionalità FaceTime (oltre a quella, molto cinefila, che consentirà di fare montaggi video direttamente col telefonino).

Lo spot, affindandosi alla colonna sonora When you’re smiling cantata da Louis Armstrong, mostra una serie di situazioni in cui il telefonino Apple funge da vero e proprio ponte tra le persone in qualunque parte del globo si trovino. Da una raggiante laureata che sfoggia la toga ai nonni salutandoli dallo schermo dell’iPhone, a una futura mamma che mostra in diretta le prime immagini del bimbo che ha in grembo al suo papà lontano e ancora una coppia di sordomuti che può comunicare proprio grazie alla videochiamata. Tante storie da raccontare per convincere il pubblico di una cosa soltanto: acquistando iPhone 4 farebbero un ottimo affare…

Lo spot per iPhone 4 di Sam Mendes

© RIPRODUZIONE RISERVATA