Stephen King non ha mai fatto mistero di voler raccontare come se la passa Dan Torrance, il bambino figlio del Jack Torrance che impazzì nel vortice di morte e follia dell’Overlook Hotel in Shining. E tra nuove accuse al “nemico” di sempre Stanley Kubrick, reo, secondo l’autore, di non aver mai reso giustizia al suo romanzo nell’adattamento con Jack Nicholson, il Re del brivido ne ha finalmente il firmato sequel, Doctor Sleep. Nel libro, Dan è un uomo di mezza età che soffre ancora per la terribile esperienza vissuta all’albergo maledetto. Dipendente dall’alcol, si è iscritto agli alcolisti anonimi, si è trasferito in una cittadina del New Hampshire e fa l’infermiere in un ospizio. Ovviamente, i suoi poteri non li ha persi, e utilizza la luccicanza per rendere il più dolce possibile il trapasso degli anziani dell’istituto. Ma i demoni del passato sono pronti a fargli di nuovo visita, risvegliati sia dall’incontro con Abra Stone, dodicenne dotata dello shining più forte che Dan abbia mai incontrato, sia dalla tribù dei True Kont, strani individui all’apparenza innocui, ma in realtà esseri quasi immortali che si nutrono dell’energia dei bambini dotati dello straordinario potere di Dan, che assorbono dopo averli torturati e uccisi.

L’edizione italiana di Doctor Sleep uscirà a marzo, ma è facilmente reperibile in lingua originale.

Scopri tutti i nostri suggerimenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA