Salma Hayek ha rivelato di aver vissuto un vero e proprio trauma sul set girando una scena di sesso che non ha più dimenticato. Si tratta della sequenza di Desperado, il film del 1995 di Robert Rodriguez, nella quale l’attrice interpreta un rapporto amoroso con Antonio Banderas.   

In un’intervista al podcast Armchair Expert, Hayek ha ricordato la sua prima grande occasione a Hollywood, appunto nel film di Rodriguez accanto a Banderas che, a metà degli anni ’90, era già una star. L’attrice, che interpretava la tostissima Carolina, ha rivelato che nella sceneggiatura non era menzionata alcuna scena d’amore tra il suo personaggio e El Mariachi. La scena è stata immaginata dopo l’inizio delle riprese, e Salma Hayek ha accettato di girarla su un set chiuso dove lei e Banderas fossero stati soli col regista e la moglie, la produttrice Elizabeth Avellán, che in quegli anni era la migliore amica dell’attrice.

Ma qualcosa in lei si è bloccato lo stesso: «Quando stavamo per iniziare le riprese, ho iniziato a singhiozzare», ha detto Hayek, che a breve debutterà nell’MCU nel film di Chloé Zhao Eternals. «Continuavo a dire agli altri “Non so se posso farlo. Ho paura”». Sebbene l’attrice abbia specificato che il trauma non è dipeso assolutamente da Rodriguez e Banderas, parte del timore era rivolto anche al collega: «Una delle cose di cui avevo paura era Antonio. Era un gentiluomo assoluto e gentile, e siamo ancora molto amici, ma era molto libero. Mi ha spaventato il fatto che potesse girare quella scena come fosse niente. Ho iniziato a piangere e lui mi ha detto: “Oh mio Dio. Mi stai facendo sentire malissimo“. Ed ero così imbarazzata di piangere».

Hayek ha chiarito più volte che Rodriguez e Banderas «sono stati fantastici» e che Rodriguez non le ha mai messo pressione, ma comunque il momento è stato molto traumatico. «Non volevo lasciar andare l’asciugamano», ha continuato l’attrice. «Cercavano di farmi ridere, lo toglievo per due secondi e ricominciavo a piangere. Ma ce l’abbiamo fatta. Abbiamo fatto del nostro meglio con quello che potevamo fare in quel momento».

Salma Hayek ha spiegato così il suo blocco totale: «Continuavo a pensare a mio padre e mio fratello. Mi chiedevo: lo vedranno? E verranno presi in giro? I ragazzi non vivono questi pensieri». L’attrice ha poi davvero portato suo padre e suo fratello a vedere il film: ha raccontato che i due sono usciti dal cinema durante la scena e sono tornati quando era finita.

Foto: MovieStills

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA