Sono passati circa 20 anni da quando Ash ha vinto la sua battaglia sui morti, durante i quali i fan di tutto il mondo si sono coalizzati per avere nuove e orrorifiche avventure della saga. Finalmente, il loro volere è stato ascoltato: La Casa sta per tornare, anche se stavolta sotto forma di serie televisiva.

Ad annunciarlo è stato proprio Sam Raimi, che riprenderà il suo ruolo di regista (almeno per il pilot) per poi continuare come produttore esecutivo. Lo show andrà in onda su Starz a partire dal 2015, probabilmente a fine anno, con 10 episodi di mezz’ora ciascuno.
Raimi ha già promesso sangue a fiumi e una valanga di mostri rivoltanti, ma non è tutto: che casa è senza Bruce Campbell?

Anche Ash tornerà, e Campbell ha qualcosa da dire ai fan. Parlando infatti ai microfoni di EW, l’attore ha confermato che la serie renderà molto felici gli amanti della saga originale: «Una cosa che stiamo facendo molto seriamente è non prenderci gioco della parte horror, che invece sarà curata molto seriamente. E tutto ciò causerà ad Ash, questo bisbetico uomo di mezz’età che di certo non vuole finire in mezzo al casino di nuovo, tanti problemi. Non è più l’Ash che ricordate. Certo, è ancora uno scaricatore di porto che pensa di sapere tutto anche se ovviamente non sa niente di niente, ma è come se soffrisse di stress post-traumatico. Non vuole parlare di ciò che gli è successo. Si tratta di un idiota, però in battaglia vorreste vicino uno come lui. Daremo alla gente un pò di sano horror in vecchio stile, un po’ horror è un po’ commedia. Mi toccherà fare molto stretching

Fonte: collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA