Troppo sexy. Per questo motivo il regista David Fincher ha scartato la formosa Scarlett Johansson ai provini del suo nuovo film, il nuovo adattamento di Uomini che odiano le donne, ovvero Millennium – Uomini che odiano le donne. L’attrice aveva partecipato alle selezioni per il ruolo della protagonista, l’hacker Lisbeth Salander, ma è stata rifiutata. «Scarlett Johansson è andata alla grande – spiega Fincher – il problema è che quando c’è lei sullo schermo la gente aspetta solo il momento in cui si spoglia». Al suo posto è stata scelta Rooney Mara, la ragazza che, in The Social Network, molla Mark Zuckerberg contribuendo, involontariamente, alla creazione di Facebook.

Per il regista non è stata una decisione facile. «Lisbeth Salander è come ET. Quando lo guardi la prima cosa che pensi è “Cos’è questa piccola cosa molliccia?”. Ecco, deve succedere così anche con Lisbeth. Per questo cominciavo a temere che la persona che cercavo non esistesse».

Il protagonista maschile della versione americana di Uomini che odiano le donne, Mikael Blomkvist, è Daniel Craig. “007” interpreterà un giornalista chiamato a investigare sulla scomparsa di un membro della ricca famiglia Vanger. Il film sarà nelle sale italiane dal 27 gennaio 2012. (Foto: Kikapress)

Guarda il trailer e la clip del Making of

Guarda le ultime foto del film

(Fonti: Corriere della sera, Vanityfair.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA