Dopo James Cameron, anche Guillermo del Toro fa i complimenti ad Alfonso Cuarón, che con Gravity (leggi la nostra recensione) sta ottenendo consensi unanimi dappertutto. Venezia compresa, dove ha aperto tra gli applausi l’ultima Mostra del Cinema, appena conclusa. Del Toro e Cuaròn sono amici di vecchia data, e il regista di Pacific Rim, intervistato da The Wrap, si è dichiarato emozionato dopo aver visto l’ultima fatica del collega: «È pazzesco: è uno degli sci-fi più eleganti, intensi e meglio realizzati che abbia mai visto. Prende quello che Alfonso aveva creato in I figli degli uomini e lo porta ad un altro livello». Infine si sofferma sugli effetti speciali e sulla resa della gravità zero, uno degli elementi che della pellicola colpisce di più: «Sapevo che sarebbe stato qualcosa di speciale fin da subito. Quello che amo di Afonso è che sta inventando un proprio genere di film che funziona, in modo del tutto unico. Posso tornare indietro a 30 anni fa, quando ci siamo conosciuti: avevamo le stesse idee. Il suo lavoro mi spinge a diventare un regista migliore».

Gravity uscirà in Italia il prossimo 3 ottobre.

Fonte: The Wrap

© RIPRODUZIONE RISERVATA