Che il progetto non fosse di facile realizzazione lo avevamo capito da un po’, lo scorso maggio infatti la Universal aveva già espresso dei dubbi sull’eccessivo costo del progetto, facendo slittare l’inizio delle riprese al 2012. Ma Ron Howard (foto Getty Images) e Brian Grazer, i proprietari della Imagine Entertainment, avevano tranquillizzato i fan e la stessa Universal sulla fattibilità della trilogia nonostante i tagli di budget che erano stati imposti.

La Torre Nera, secondo l’idea originale di Howard e Grazer, sarebbe dovuta essere una trilogia cinematografica integrata da due miniserie televisive, il tutto tratto dai sette romanzi di Stephen King che narrano il viaggio di Roland (che sarebbe stato interpretato da Javier Bardem, rimasto – tra l’altro – entusiasta della proposta), l’ultimo membro dell’ordine dei pistoleri, in un mondo, organizzato come una società feudale, che però assomiglia anche al vecchio West Americano, alla ricerca della Torre nera, un edificio leggendario che si dice essere il punto di snodo dell’universo.

Oggi la Universal si è di nuovo pronunciata decidendo di non finanziare questo ambizioso progetto. A quanto pare il tentativo dei produttori di tagliare i costi, pur non intaccando l’idea e le ambizioni originali, non ha avuto successo.

La casa di produzione, secondo quanto riportato da Deadline, avrebbe espresso l’intenzione di voler produrre solo il primo dei tre film previsti. Ovviamente la proposta è stata rifiutata da Howard e Co., in quanto la sceneggiatura, il calendario delle riprese e l’intera produzione erano impostati per girare contemporaneamente, con lo stesso cast e troupe, il primo film e la prima miniserie che, oltretutto, sarebbe andata in onda proprio sul canale NBC, di proprietà della Universal.

Ovviamente per La Torre Nera non è detta l’ultima parola, sembrerebbe infatti che la Imagine Entertainment e la Weed Road di Akiva Goldsman siano già alla ricerca di nuovi finanziatori, un nome fra tutti la Warner Bros., reduce dal successo della saga di Harry Potter e pronta ad incassare ancora grazie ai prossimi The Dark Knight Rises e Lo Hobbit. (Foto Getty Images)

(Fonte: Deadline)

© RIPRODUZIONE RISERVATA