Le sequenze del secondo trailer ufficiale americano (diffuso in vista dell’uscita del film negli Usa il 2 dicembre), ci introducono nuovamente alla realtà desolata di Shame. Il filmato accompagnato da una struggente versione di New York New York, cantata da Carey Mulligan, è un montaggio di alcuni momenti – in parte inediti – di alcune sequenze del film con Michael Fassbender. Il tormentato protagonista Brandon/Fassbender viene descritto come un uomo profondamente solo e afflitto da un disturbo compulsivo legato al sesso. Brandon non riesce ad amare, e l’aspetto emozionale della sua esistenza è circoscritto al suo desiderio ossessivo del piacere fisico. Vive il mondo femminile in maniera distorta, e l’unico vincolo sentimentale, che sembra in grado di strapparlo alla completa disperazione, è rappresentato dalla sorella minore Sissy/Mulligan.

La data italiana dell’uscita di Shame non è ancora stata ufficializzata. Negli Stati Uniti il film diretto dall’acclamato regista inglese Steve McQueen verrà proiettato con il divieto di visione della pellicola dei minori sotto i diciasette anni.

Guarda il secondo trailer Usa in HD di Shame:

(Fonte trailer: Apple via Youtube)

Guarda una clip, il trailer e il poster Usa del film

Guarda le foto del film e l’intervista a Michael Fassbender

Leggi la recensione di Shame

© RIPRODUZIONE RISERVATA